Category Page: intercultura

PASSATE GLORIE DELLA AS ROMA CONTRO I RIFUGIATI…PER SPORT

Domenica 11 ottobre al campo XXV aprile non saranno i calciatori. O meglio, non solo. L’applauso più grande forse sarà per i 30 ragazzi, rifugiati, che hanno fatto un lavoro straordinario risistemando il malconcio campo XXV aprile. Lì giocano tutto l’anno altri ragazzi che hanno storie simili alle loro. Sono i ragazzi di Liberi Nantes che domenica sfideranno gli ex calciatori della squadra As Roma, la Roma Legendsdel francese Vincent Candela. L’evento oltre il gioco. #IoCiSono è voluto proprio dalla Onlus Roma Legends,Sisal Matchpoint e Roma Cares.

Il campionato di terza categoria dei Liberi Nantes – associazione dilettantistica che al motto di Free to play, liberi di giocare, garantisce l’accesso allo sport ai ragazzi rifugiati e richiedenti asilo – inizia il 18 ottobre. Intanto la squadra di calcio composta da una rosa di circa trentacinque ragazzi si allena. “Abbiamo fatto una rosa di così ampia perché alcuni lasciano o non possono allenarsi” afferma Alberto Urbinati, vicepresidente di Liberi Nantes “Vengono dai centri di Castelnuovo di Porto, Tivoli, Guidonia, San Michele e non solo”. Visto che le richieste sono tante e non possono tesserare tutti “abbiamo realizzato l’Open Team, un gruppo di ragazzi che si incontrarono e giocano tra di loro il sabato”.
Sarà la squadra Liberi Nantes a sfidare gli ex della AS Roma, domenica intorno alle 15. La mattina ci saranno amichevoli tra le squadre di quartiere. Pranzo che rispetta tutti i gusti: vegani, musulmani e molto altro.

Prima dell’appuntamento clou però scenderanno in campo i trenta ragazzi che in tre mesi hanno sistemato alcune strutture del campo di calcio XXV aprile. Alberto aveva confessato in passato a Piuculture che una delle esigenze della squadra era risistemare gli impianti. “Quello svolto dai trenta ragazzi non è una rinfrescata, ma un lavoro di manutenzione straordinaria. Un lavoro che ha una grande valenza. I ragazzi non sono stati fermi nei centri, come spesso accade, ma hanno partecipato a un progetto. Si sono sentii utili ed hanno dato un grosso contribuito a ragazzi che hanno storie uguali alle loro”. A loro domenica andrà l’applauso più grande. Ed allora appuntamento a domenica nel quartiere di Pietralata a Roma, per la precisione via Marica 80.

Italo-Cinesi Italiani made in China o Cinesi in Italy?

n occasione del 10° Anniversario di Associna, sabato 10 ottobre 2015 alle ore 11 presso l’Hotel American Palace Eur in via Laurentina, 554 si terrà il primo Convegno Nazionale sulle Seconde Generazioni: Italo-Cinesi Italiani made in China o Cinesi in Italy?

Hotel American Palace Eur
via Laurentina, 554
info:
lazio@associna.com

Informazioni aggiuntive

  • data inizio:10-10-2015
  • data fine:10-10-2015
  • Indirizzo:via Laurentina, 554 – Roma

 

‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’

Roma: convegno ‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’

Il 16 ottobre, dalle 16,00 alle 19,30, presso la sala della Facoltà Valdese, Via Marianna Dionigi 59 a Roma,  l’Associazione XXXI ottobre in collaborazione con il Master in Religioni e mediazione culturale della Sapienza, la Facoltà Valdese di Teologia e Programma Integra, organizza un incontro dal titolo ‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’.

L’evento, nasce in occasione della pubblicazione italiana del volume OSCE / ODIHR ‘Toledo Guiding Principles on Teaching about Religions and Beliefs in Public Schools’, a cura di Angela Bernardo e Aleassandro Saggioro, che verrà presentata durante il convegno.

L’orizzonte di questo libro è di straordinaria ampiezza. Il testo, pur cogliendo la difficoltà della differenziazione su base territoriale e locale dei discorsi formativi in materia religiosa, si pone infatti l’ambizioso obiettivo di  fornire criteri giuridico-pedagogici per promuovere le conoscenze e lo studio delle religioni nell’ambito dell’educazione interculturale.

I lavori si apriranno con i saluti istituzionali della Presidente dell’ Associazione XXXI OttobreSilvana Ronco, seguirà la presentazione del libro, curata degli allievi del Master Sapienza in Religioni e mediazione culturale. La presentazione sarà chiusa da una relazione di Pasquale Annichino, European University Istitute – Robert Schuman Centre for Advanced Studies. Interverranno i curatori del testo Angela Bernardo e Alessandro Saggioro.

I lavori del convegno proseguiranno poi divisi in due sessioni:

  • dai Princìpi alle politiche
    interverranno:
    Annagrazia Stammati, COBAS,
    Barbara Battista, USB,
    Rosalba Sgroia, UAAR;

Coordina i lavori Enrico Benedetto, Facoltà Valdese di Teologia.

Locandina

Per informazioni:

e-mail: angela.bernardo@uniroma1.it

Dialogo interreligioso: 2° conferenza nazionale Cosmocity – Migrazioni, religioni e città interculturali

Riflettere sul tema del dialogo interreligioso e su come la multireligiosità abbia modificato i principali ambiti del vivere quotidiano, come la scuola, il lavoro e la sanità. Questo l’obiettivo della 2^ Conferenza nazionale ‘Cosmocity – Migrazioni, religioni e città interculturali. Le celebrazioni di Divali: un’occasione per promuovere il dialogo interreligioso’, che si terrà a Roma il prossimo 10 novembre 2015.

L’evento è organizzato da Programma integra, in collaborazione con Religions for Peace, Fondazione Roma Solidale, Master di I livello in Religioni e mediazione culturale dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, Associazione Pontieri del dialogo, Fondazione ISKCON Italia e Tathata Edizioni.

La giornata si articolerà in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana. La sessione mattutina prevede una serie di interventi sul tema del dialogo interreligioso, in particolare si rifletterà su come la presenza nel nostro paese di differenti comunità migranti e religiose abbia modificato la struttura sociale e su come questo fenomeno si rifletta nei vari ambiti del vivere quotidiano quali i luoghi di lavoro, gli ospedali e la scuola. Durante la sessione pomeridiana verrà proiettato un lungometraggio sul tema del dialogo interreligioso selezionato tra i contributi del Religion Today Film Festival. Seguirà una sessione di interventi dei principali rappresentanti delle comunità religiose presenti nella Capitale.

La giornata si concluderà con un incontro simbolico per celebrare ‘Divali – festa della luce’, una ricorrenza religiosa di origine induista che simboleggia la vittoria del bene sul male, e festività nazionale in India e in altri Paesi del Sud-Est asiatico, ormai celebrata pubblicamente anche dalle comunità immigrate in alcuni Paesi occidentali.

La Conferenza si terrà il 10 novembre, a partire dalle ore 10, presso l’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma La Sapienza, Piazzale Aldo Moro, 5.

Per partecipare è necessario inviare una email di prenotazione all’indirizzo comunicazione@programmaintegra.it.

A breve verrà pubblicato il programma della giornata.

Per informazioni:
Programma integra
tel. 0678850299
e-mail: comunicazione@programmaintegra.it
www.programmaintegra.it