Category Page: News

Corso di formazione per operatori dell’accoglienza a Catania

Nell’ambito del progetto “Io non discrimino”, parte integrante della campagna Stop Tratta, VIS in partnership con Don Bosco 2000 erogherà un corso di formazione per operatori dell’accoglienza in formula weekend: 3 weekend da 16 ore per un totale di 48. Il corso si terrà presso il Centro di Prima Accoglienza per minori stranieri non accompagnati “Don Bosco 2000” sito in Viale Kennedy, 55 a Catania.

La Fondazione CSER partecipa alla formazione e sostiene il progetto ” Io non Discrimino!” con l’Ufficio Progetti e Ricerche in particolare nel modulo formativo: Dal dialogo all’integrazione. Strumenti e metodi per favorire l’inclusione sociale

Destinatari

Il corso è pensato per le figure professionali che operano, o aspirano ad essere inserite, in enti pubblici e privati che oggrano servizi di accoglienza ai richiedenti asilo.  Il percorso vuole agevolare i centri di accoglienza che volessero cogliere l’occasione per approfondire la formazione del proprio personale; infatti, è strutturato in modo che ogni weekend sia indirizzato ad una singola professionalità operante nel Centro per evitare che la sruttura si debba privare di tutti gli poeratori.

Programma

Modulo I Migranti e diritti. Profili giuridici dell’accoglienza

Sabato 29 aprile 2017

  • Contesti socio-politico-culturali dei rifugiati nei Paesi d’origine
  • La normativa internazionale sul diritto d’asilo e le diverse realtà in ambito europeo
  • L’Italia ed il diritto di asilo

Dmenica 30 aprile

  • Aspetti procedurali nella tutela del riconoscimento della protezione in Italia
  • Il rapporto con il tribunale dei minori e il ruolo del tutore legale
  • L’operatore legale in un centro di accoglienza: casi pratici

 

Modulo II Aspetti psico-sociali dell’accoglienza. Competenze per un’efficace relazione di aiuto

Sabato 13 maggio

  • Contesti socio-politico-culturali dei rifugiati nei Paesi d’origine
  • Il Colloquio
  • La gestione del trauma
  • La documentazione psicologia e psichiatrica da presentare in Commissione

Domenica 14 Maggio

  • Lo stress nelle relazioni di aiuto e prevenzione del brunout
  • L’efficacia dell’esperienza dei gruppi d’incontro con i migranti
  • Il supporto psicologico in un centro d’accoglienza: casi pratici

 

Modulo III Dal dialogo all’integrazione. Strumenti e metodi per favorire l’inclusione sociale

Sabato 20 Maggio 2017

  • Contesti socio-politico-culturali dei rifugiati nei Paesi d’origine
  • L’incontro dell’altro e l’intercultura
  • Il sistema d’accoglienza e il progetto SPRAR
  • La gestione dei conflitti

Domenica 21 Maggio 2017

  • Il primo screening medico e l’accesso al sistema sanitario: STP, CF e Libretto Sanitario
  • L’inserimento nel sistema scolastico e la redazione del PEI
  • L’inserimento lavorativo e i percorsi di integrazione territoriale
  • Il ruolo dell’operatore sociale in un centro di accoglienza: casi pratici

 

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Costo singolo modulo: Euro 120,00

Costo intero corso: Euro 300,00

Per info:

Programma
Info cooperazione@donbosco2000.org

349-8232275
www.volint.it   – www.donbosco2000.org

“Scenari di una nuova Italia: riforma della legge 91/92 in materia di cittadinanza & i flussi migratori in uscita dall’Italia”

il 18 dicembre, in occasione dell’International Migrants Day,  alle ore 9.00 si terrà al Centro Studi Emigrazione il convegno

“Scenari di una nuova Italia: riforma della legge 91/92 in materia di cittadinanza & i flussi migratori in uscita dall’Italia”.

Il convegno è organizzato dal CSER con la partnership dell’Associazione Nazionale Forense e l’Associazione di Promozione Sociale Alexandra.

Vi invitiamo a partecipare, a breve seguirà il programma dell’evento.

Per informazioni: info@cser.it

18-12-15

“Migrazioni e Relazioni Internazionali. L’Agenda Italia-Africa”

il 12 Gennaio 2016,   si svolgerà alla Farnesina (Sala delle Conferenze Internazionali) il convegno organizzato dal Centro Piemontese di Studi Africani in collaborazione con lo IAI, che sarà aperto da Paolo Gentiloni, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi:

Scheda di registrazione

PASSATE GLORIE DELLA AS ROMA CONTRO I RIFUGIATI…PER SPORT

Domenica 11 ottobre al campo XXV aprile non saranno i calciatori. O meglio, non solo. L’applauso più grande forse sarà per i 30 ragazzi, rifugiati, che hanno fatto un lavoro straordinario risistemando il malconcio campo XXV aprile. Lì giocano tutto l’anno altri ragazzi che hanno storie simili alle loro. Sono i ragazzi di Liberi Nantes che domenica sfideranno gli ex calciatori della squadra As Roma, la Roma Legendsdel francese Vincent Candela. L’evento oltre il gioco. #IoCiSono è voluto proprio dalla Onlus Roma Legends,Sisal Matchpoint e Roma Cares.

Il campionato di terza categoria dei Liberi Nantes – associazione dilettantistica che al motto di Free to play, liberi di giocare, garantisce l’accesso allo sport ai ragazzi rifugiati e richiedenti asilo – inizia il 18 ottobre. Intanto la squadra di calcio composta da una rosa di circa trentacinque ragazzi si allena. “Abbiamo fatto una rosa di così ampia perché alcuni lasciano o non possono allenarsi” afferma Alberto Urbinati, vicepresidente di Liberi Nantes “Vengono dai centri di Castelnuovo di Porto, Tivoli, Guidonia, San Michele e non solo”. Visto che le richieste sono tante e non possono tesserare tutti “abbiamo realizzato l’Open Team, un gruppo di ragazzi che si incontrarono e giocano tra di loro il sabato”.
Sarà la squadra Liberi Nantes a sfidare gli ex della AS Roma, domenica intorno alle 15. La mattina ci saranno amichevoli tra le squadre di quartiere. Pranzo che rispetta tutti i gusti: vegani, musulmani e molto altro.

Prima dell’appuntamento clou però scenderanno in campo i trenta ragazzi che in tre mesi hanno sistemato alcune strutture del campo di calcio XXV aprile. Alberto aveva confessato in passato a Piuculture che una delle esigenze della squadra era risistemare gli impianti. “Quello svolto dai trenta ragazzi non è una rinfrescata, ma un lavoro di manutenzione straordinaria. Un lavoro che ha una grande valenza. I ragazzi non sono stati fermi nei centri, come spesso accade, ma hanno partecipato a un progetto. Si sono sentii utili ed hanno dato un grosso contribuito a ragazzi che hanno storie uguali alle loro”. A loro domenica andrà l’applauso più grande. Ed allora appuntamento a domenica nel quartiere di Pietralata a Roma, per la precisione via Marica 80.

Italo-Cinesi Italiani made in China o Cinesi in Italy?

n occasione del 10° Anniversario di Associna, sabato 10 ottobre 2015 alle ore 11 presso l’Hotel American Palace Eur in via Laurentina, 554 si terrà il primo Convegno Nazionale sulle Seconde Generazioni: Italo-Cinesi Italiani made in China o Cinesi in Italy?

Hotel American Palace Eur
via Laurentina, 554
info:
lazio@associna.com

Informazioni aggiuntive

  • data inizio:10-10-2015
  • data fine:10-10-2015
  • Indirizzo:via Laurentina, 554 – Roma

 

‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’

Roma: convegno ‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’

Il 16 ottobre, dalle 16,00 alle 19,30, presso la sala della Facoltà Valdese, Via Marianna Dionigi 59 a Roma,  l’Associazione XXXI ottobre in collaborazione con il Master in Religioni e mediazione culturale della Sapienza, la Facoltà Valdese di Teologia e Programma Integra, organizza un incontro dal titolo ‘I Princìpi di Toledo e le religioni a scuola: un dibattito aperto’.

L’evento, nasce in occasione della pubblicazione italiana del volume OSCE / ODIHR ‘Toledo Guiding Principles on Teaching about Religions and Beliefs in Public Schools’, a cura di Angela Bernardo e Aleassandro Saggioro, che verrà presentata durante il convegno.

L’orizzonte di questo libro è di straordinaria ampiezza. Il testo, pur cogliendo la difficoltà della differenziazione su base territoriale e locale dei discorsi formativi in materia religiosa, si pone infatti l’ambizioso obiettivo di  fornire criteri giuridico-pedagogici per promuovere le conoscenze e lo studio delle religioni nell’ambito dell’educazione interculturale.

I lavori si apriranno con i saluti istituzionali della Presidente dell’ Associazione XXXI OttobreSilvana Ronco, seguirà la presentazione del libro, curata degli allievi del Master Sapienza in Religioni e mediazione culturale. La presentazione sarà chiusa da una relazione di Pasquale Annichino, European University Istitute – Robert Schuman Centre for Advanced Studies. Interverranno i curatori del testo Angela Bernardo e Alessandro Saggioro.

I lavori del convegno proseguiranno poi divisi in due sessioni:

  • dai Princìpi alle politiche
    interverranno:
    Annagrazia Stammati, COBAS,
    Barbara Battista, USB,
    Rosalba Sgroia, UAAR;

Coordina i lavori Enrico Benedetto, Facoltà Valdese di Teologia.

Locandina

Per informazioni:

e-mail: angela.bernardo@uniroma1.it